Platinum Equity

Platinum Equity acquista Farnese Vini

La società americana Platinum Equity acquista la famosa azienda vinicola

Farnese Vini – di Ortona.

Fonte Immagine pagina Facebook Ufficiale – shop

Pescara – 11 gennaio 2020. Le voci circolavano da qualche tempo, ma solo in data 2 gennaio è arrivata la conferma che la ditta FARNESE VINI è stata acquistata dalla società Americana P. Equity.

La “winery Boutique”, così definita dagli stessi fondatori, è stata dunque ceduta alla multinazionale Platinum Equity da Ranaissance Partners, Valentino Sciotti co-fondatore e altri azionisti.

Sciotti, nel precisare che in ogni caso resterà presidente esecutivo, sottolinea che la società andrà a reinvestire insieme alla compagnia d’oltreocèano.

Platinum Equity acquista Farnese Vini: la storia

La ditta nasce a Ortona nel lontano 1994 per opera di un gruppo d’imprenditori del vino.

Filippo Baccalaro e Valentino Sciotti sono a capo della società e, da sempre, s’impegnano con costanza e dedizione a diffondere la produzione.

Tra l’altro, la stessa è molto apprezzata sia Italia, che in ben 80 paesi in tutto il mondo. Tra questi bisogna assolutamente citare la Germania e il Canada. Ma anche l’Olanda, la Svizzera, il Belgio e il Giappone, che in ben 3 anni di investimenti, han permesso alla ditta FARNESE VINI  di generare il 97% dei ricavi fuori dal Bel Paese.

Inoltre attraverso una fitta rete di distribuzione, è riuscita a diventare una prima scelta come vino di ottima qualità.

Questo soprattutto in 6 regioni italiane del sud e centro Italia. Nel triennio di capitalizzazione di NBRP, i ricavi di FARNESE VINI sono aumentati in media del 13% a più di 76 milioni di euro nel 2019.

Tutto ciò, ha permesso loro di classificarsi come il miglior produttore di vini in Italia dal 2016. Inoltre, come la stessa società afferma, i vitigni della regione Abruzzo,  possono  vantare una grande biodiversità nella coltivazione della vite, dalle autoctone a quelle d’importazione.

Per tutte le informazioni e lo shop online vi consigliamo di vistiare il sito ufficiale di FARNESE VINI.

Articolo consigliato: World Choral Day

Platinum Equity acquista Farnese Vini.

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania, nasce nel lontano 1978. Da sempre è una persona poliedrica, che nella sua vita si è occupata di diverse cose. E’ riuscita a coltivare più hobby contemporaneamente. Uno di questi, ad esempio è la passione per i fumetti che, tra l’altro, l'hanno introdotta al mondo dell'arte e della pittura, lasciandole privilegiare il settore umanistico. Tra questi, spicca la passione per la scrittura e per la poesia, iniziata già in tenera età, tra racconti vari e piccole citazioni che accumulava su pagine e pagine di quaderni, anche quando era poco più che bambina. Dinamica come una valchiria, ha da sempre capacità da Leadership, per la sua intraprendenza e la formazione lavorativa che già in passato l’ha vista amministratore di un’azienda. Quindi, oltre a essere eclettica ha da sempre reso duplice la sua personalità che è caratterizzata da una sensibilità innata, tipica degli artisti e, “diciamo” degli scrittori; ma al tempo stesso, di quel lucido raziocinio che, se vogliamo, converte anche in quel cinismo che caratterizza le persone calcolatrici. Da sempre è appassionata di lettura e di letteratura, che fanno emergere in lei l’interesse più profondo verso piccoli racconti, a volte macabri o dell'orrore, svelando una vena giallista che sfocia in un’ironia quasi contemplativa. Altre volte, con tematiche più attuali, o più intimistiche che hanno fatto subire a questi suoi interessi, un'evoluzione che l'hanno portata a scrivere, attualmente, anche di tecnologia, scienza, medicina e, nello specifico anche di cucina (essendo appassionata). Il connubio fra l’esperienza e, un congenito fattore pragmatico, sono l’essenza stessa della sua realtà, un’apoteosi incontrovertibile. Per la biografia si ringrazia M.M.