Mercatini di Natale 2019

Mercatini di Natale 2019: Roccascalegna-Roccamontepiano

 

Mercatini di Natale 2019. Uno status symbol per la celebrazione della festa più attesa dell’anno.

Tra le tante località protagoniste, iniziamo col citare Roccascalegna; e a seguire Roccamontepiano.

Importante la festa dell’Avvento a Roccamontepiano in data 1 Dicembre.

Mercatini di Natale 2019: protagonista l’arte della tradizione

ROCCASCALEGNA (CH) – si parte sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019. Dalle ore 10 alle ore 18:30.

Nel bellissimo borgo medievale dove domina la maestosa figura del castello secolare, ogni anno la tradizione si ripete. Roccascalegna, organizza insieme all’amministrazione del luogo, la ricorrenza; dove locali adibiti al commercio, scandiscono l’animosità del Natale.

Permettendo di esporre in tema, ogni prodotto e/o manufatto (artigianale e non) in sintonia con la ciclicità. Molto ricercati, stando all’affluenza delle precedenti edizioni, i prodotti fatti a mano e la gastronomia.  Ma non è tutto.

Per i mercatini di Natale 2019 citiamo anche il bellissimo e caratteristico paese di ROCCAMONTEPIANO (CH). Come altre località abruzzesi di cui si è parlato nei giorni scorsi – il Natale sarà il fulcro dell’evento; permettendo al luogo di vestirsi “a festa”.

San Rocco – Roccamontepiano (CH)

La solennità dell’Avvento, con il falò e il mercatino di Natale daranno inizio ai festeggiamenti. Roccamontepiano, amatissimo dai visitatori di ogni parte d’Italia, procede con la sua periodicità dell’Avvento dalle ore 14:00.

In seguito all’apertura della festa, si potrà passeggiare lungo il viale del mercatino locale; cui seguirà la Santa Messa, presso il Santuario di San Rocco. Inoltre nel listino ufficiale, ci sarà ogni genere di prodotto, ed ancora la tanto attesa tradizione del gusto.

In aggiunta, banchetti ed espositori Natalizi, dove sarà vivo l’assaggio delle specialità del paese. I prodotti tradizionali artigianali, (tartufo, olio, miele, mosto cotto); ed ancora vini di ottima qualità. Dolci e prodotti vari della gastronomia, faranno capolino nel cuore delle specialità più antiche. Dalle Pallotte casce e ove, alle crespelle, alla pizza, ai salumi e così via.

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania, nasce nel lontano 1978. Da sempre è una persona poliedrica, che nella sua vita si è occupata di diverse cose. E’ riuscita a coltivare più hobby contemporaneamente. Uno di questi, ad esempio è la passione per i fumetti che, tra l’altro, l'hanno introdotta al mondo dell'arte e della pittura, lasciandole privilegiare il settore umanistico. Tra questi, spicca la passione per la scrittura e per la poesia, iniziata già in tenera età, tra racconti vari e piccole citazioni che accumulava su pagine e pagine di quaderni, anche quando era poco più che bambina. Dinamica come una valchiria, ha da sempre capacità da Leadership, per la sua intraprendenza e la formazione lavorativa che già in passato l’ha vista amministratore di un’azienda. Quindi, oltre a essere eclettica ha da sempre reso duplice la sua personalità che è caratterizzata da una sensibilità innata, tipica degli artisti e, “diciamo” degli scrittori; ma al tempo stesso, di quel lucido raziocinio che, se vogliamo, converte anche in quel cinismo che caratterizza le persone calcolatrici. Da sempre è appassionata di lettura e di letteratura, che fanno emergere in lei l’interesse più profondo verso piccoli racconti, a volte macabri o dell'orrore, svelando una vena giallista che sfocia in un’ironia quasi contemplativa. Altre volte, con tematiche più attuali, o più intimistiche che hanno fatto subire a questi suoi interessi, un'evoluzione che l'hanno portata a scrivere, attualmente, anche di tecnologia, scienza, medicina e, nello specifico anche di cucina (essendo appassionata). Il connubio fra l’esperienza e, un congenito fattore pragmatico, sono l’essenza stessa della sua realtà, un’apoteosi incontrovertibile. Per la biografia si ringrazia M.M.