Lilt Pescara

Lilt Pescara: Convegno Nazionale Prevenzione Oncologica

Lilt Pescara: oggi Vª Edizione Convegno Nazionale ‘Sistema Salute – Prevenzione Oncologica’.

Saranno di nuovo gli studenti degli Istituti Superiori di Pescara i protagonisti della V Edizione del Convegno Nazionale ‘Sistema Salute – Prevenzione Oncologica’; promosso dalla Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara. Per domani, giovedì 16 gennaio, nella Sala Consiliare del Comune di Pescara, dalle 8.30.

A condurre le quattro Tavole Rotonde, saranno i 4 Presidenti delle Lilt abruzzesi. Con medici e Dirigenti scolastici, che coordineranno gli interventi degli studenti; i quali presenteranno i lavori laboratoriali realizzati nel corso dell’anno scolastico con  la psiconcologa e referente Lilt nelle scuole Maria Di Domenico. Cinque gli Istituti superiori di Pescara autori dei progetti: l’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’; il Liceo Scientifico ‘Da Vinci’, il Liceo Scientifico ‘Galilei’. E il Liceo Classico ‘D’Annunzio ’ e il MiBe – Liceo Artistico ‘Misticoni-Bellisario’.

Lilt Pescara: Prevenzione oncologica

PESCARA – 15 gennaio 2020. “L’iniziativa sarà l’occasione per parlare delle ultime novità in campo scientifico; nel campo della prevenzione e della programmazione delle attività della Lilt. Un evento ormai, il Convegno, entrato a far parte della tradizione della Lilt; e che quest’anno apre la nuova stagione degli eventi su Pescara per il 2020.

Negli ultimi anni, abbiamo purtroppo registrato un aumento dell’incidenza delle varie patologie tumorali; ma è aumentata anche la percentuale delle guarigioni. Pensiamo che una diagnosi precoce di cancro al seno, che si può sviluppare con le nostre attività di prevenzione, potrebbe garantirci una guaribilità del 95% dei casi. In altre parole la malattia, che è su base ambientale e anche su base genetica, potrebbe essere quasi completamente debellata. Nel corso del convegno toccheremo tutti i punti cardine della prevenzione, dunque il rapporto tra fumo, nutrizione, sport e screening con la prevenzione”. Ha spiegato il professor Marco Lombardo, Presidente della Lilt Pescara e Coordinatore della Lilt Abruzzo.

Programmazione

Il programma della giornata prevede l’apertura dei lavori alle 8.30 con le introduzioni affidate al Presidente Lombardo; con il Presidente Nazionale della Lilt Francesco Schittulli, l’arcivescovo di Pescara Monsignor Tommaso Valentinetti. Poi il Prefetto Gerardina Basilicata, l’assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì; il sindaco di Pescara Carlo Masci, il prossimo Direttore del Dipartimento Sanità Claudio D’Amario. Ed anche l’assessore comunale alla Salute Maria Rita Paoni Saccone e il Direttore Generale dell’Asl Antonio Caponetti.

Alle 9:00 si entra nel vivo con la relazione sul progetto; ‘IO..Tu…Volontari’ con Casto Di Bonaventura Presidente del Centro Servizi per il Volontariato; i membri della Consulta Giovanile della Lilt guidati dal giovane Pierfranco Di Zio e anche la psiconcologa Di Domenico. Dalle 9.30, si apriranno le Tavole Rotonde.

La prima sarà dedicata a ‘Nastro Rosa e Prevenzione Oncologica’ che vedrà la presenza, tra gli altri, del Presidente della Lilt de L’Aquila Antonio Addari; ed ancora i senologi dell’Ospedale civile di Pescara Marino Nardi ed Eleonora Angelini. La Dirigente dell’Istituto Alberghiero Alessandra Di Pietro ed Elena Marullo Dirigente dell’Istituto Comprensivo Pescara 3. A chiudere la presentazione del lavoro realizzato dagli studenti delle classi V Sala A e V Eno F del ‘De Cecco’.

In aggiunta, alle 10 la seconda Tavola Rotonda, coordinata dal Presidente della Lilt Chieti Fernando De Benedetto, verterà su ‘Fumo e Prevenzione Oncologica’ con il chirurgo toracico Marco Casaccia, i dirigenti Carlo Cappello dello scientifico ‘Galilei’ e Daniela Morgione dell’Istituto Comprensivo Pescara 4, a chiudere presentazione del lavoro realizzato dagli studenti delle classi II A e II B del Liceo scientifico ‘Galilei’ e dalla classe III C-Gruppo Sigaretta elettronica e II C del Liceo scientifico ‘Da Vinci’.

Lilt Pescara: partecipazioni

Poi, alle 11.15 spettacolo-Tavola Rotonda degli studenti del Liceo Coreutico Artistico ‘Misticoni-Bellisario’ con la dirigente Raffaella Cocco. Infine, alle 11.45 quarta e ultima Tavola rotonda su ‘Stili di Vita e Prevenzione Oncologica’ coordinata dal neo-Presidente della Lilt di Teramo, Amedeo Pancotti, con i Dirigenti Giuliano Bocchia del Liceo Scientifico ‘Da Vinci’ e Donatella D’Amico del Liceo classico ‘D’Annunzio’, il nutrizionista Bruno Piselli, il docente chef Maurizio Tricca, Rocco De Nicola della Giunta regionale FSN-FISE, l’assessore comunale allo Sport Patrizia Martelli, a chiudere presentazione del lavoro realizzato dagli studenti delle classi I C del Liceo ‘Da Vinci’ e II Alfa Beta e II D del Liceo classico ‘D’Annunzio’.

Le conclusioni, sono poi coordinate dal professor Lombardo, saranno affidate a Domenico Rivelli Coordinatore Lilt Italia Centrale, il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri, Luciana Vecchi della Consulta Femminile della Lilt, il Presidente regionale del Coni Enzo Imbastaro, e a Maristella Fortunato Dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale di Pescara. Infine consegna del Diploma di ‘Operatori della Prevenzione’ agli studenti che hanno seguito il corso lo scorso anno. Tuttavia, il servizio di accoglienza sarà svolto dagli studenti di Sala dell’Alberghiero.

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania, nasce nel lontano 1978. Da sempre è una persona poliedrica, che nella sua vita si è occupata di diverse cose. E’ riuscita a coltivare più hobby contemporaneamente. Uno di questi, ad esempio è la passione per i fumetti che, tra l’altro, l'hanno introdotta al mondo dell'arte e della pittura, lasciandole privilegiare il settore umanistico. Tra questi, spicca la passione per la scrittura e per la poesia, iniziata già in tenera età, tra racconti vari e piccole citazioni che accumulava su pagine e pagine di quaderni, anche quando era poco più che bambina. Dinamica come una valchiria, ha da sempre capacità da Leadership, per la sua intraprendenza e la formazione lavorativa che già in passato l’ha vista amministratore di un’azienda. Quindi, oltre a essere eclettica ha da sempre reso duplice la sua personalità che è caratterizzata da una sensibilità innata, tipica degli artisti e, “diciamo” degli scrittori; ma al tempo stesso, di quel lucido raziocinio che, se vogliamo, converte anche in quel cinismo che caratterizza le persone calcolatrici. Da sempre è appassionata di lettura e di letteratura, che fanno emergere in lei l’interesse più profondo verso piccoli racconti, a volte macabri o dell'orrore, svelando una vena giallista che sfocia in un’ironia quasi contemplativa. Altre volte, con tematiche più attuali, o più intimistiche che hanno fatto subire a questi suoi interessi, un'evoluzione che l'hanno portata a scrivere, attualmente, anche di tecnologia, scienza, medicina e, nello specifico anche di cucina (essendo appassionata). Il connubio fra l’esperienza e, un congenito fattore pragmatico, sono l’essenza stessa della sua realtà, un’apoteosi incontrovertibile. Per la biografia si ringrazia M.M.