A Passolanciano “Se ascoltar vi piace”, escursione narrata sul cammino dei pastori

PASSOLANCIANO – Lunedì 13 agosto avrà luogo l’evento “Se ascoltar vi piace”, un’escursione narrata sul cammino dei pastori, tra suoni, letture e racconti. Organizzata da Camminare In Abruzzo in collaborazione con la realtà artistica Cuntaterra.

DESCRIZIONE EVENTO
Non sarà una semplice escursione o camminata in Natura sulla nostra bella Majella, bensì un’esperienza che coinvolgerà totalmente i nostri sensi, ascoltando e rivivendo la nostra storia, a passo lento, in un viaggio piccolo ma intenso che susciterà non poche emozioni.
Grazie alla partecipazione di Marcello Sacerdote, attore, musico e contastorie  e, soprattutto, amante della nostra bella storia, ascolteremo dei Pastori poeti, della loro vita su queste Montagne, della loro felice e triste solitudine. Tutto sempre immersi nel verde dei pascoli, nel blu del mare all’orizzonte , tra panorami che spaziano oltre la nostra immaginazione.

PROGRAMMA
Ore 16.30 ritrovo presso il parcheggio Hotel Mammarosa
Ore 17.00 partenza escursione, con pause tra suoni letture e racconti
Ore 19.00/19.30 circa : ritorno e momento conviviale con musica e saluti

SCHEDA TECNICA
Dislivello: 100 mt
Distanza: 3,00 km
Difficoltà: Escursioni brevi con passeggiate generalmente di 2-4 ore (escluse le pause) e/o escursioni giornaliere opzionali; percorso su terreno pianeggiante o leggermente collinare su sentieri ben tenuti e segnati.

Attrezzatura: Si consigliano scarpe da trekking o suola rinforzata. Abbigliamento comodo a strati. Zainetto piccolo, con acqua, cappello, pile o giacca , macchina fotografica. Bastoncini se soliti in uso.

COSTO
€ 15 per adulto (la quota comprende il servizio guida con Accompagnatore di media Montagna del Collegio delle Guide Alpine d’Abruzzo e la copertura assicurativa RCT)

(i bambini sotto i 14 in famiglia pagano € 5,00)

INFO E PRENOTAZIONI
Prenota online http://www.camminareinabruzzo.it/form-di-prenotazione/
oppure al 3283310602 (Luca) anche messaggio Whatsapp

Commenta:

Autore dell'articolo: Rocco Bigazzi