World Choral Day

World Choral Day: sabato 11 gennaio al MuMi

Sabato 11 gennaio, al MuMi – Museo Michetti di Francavilla al Mare, dalle ore 18 si terrà la consueta manifestazione per il World Choral DayXI° Rassegna di Musica Corale.

PESCARA– 10 gennaio 2020. Nella giornata di domani 11 gennaio, al MuMi ci sarà un nuovissimo appuntamento con la musica.

Dal classico al pop, passando per i canti gospel, si svolgerà così il programma di questa “XI° Rassegna di Musica Corale”; organizzata dall’Associazione Culturale e MusicaleMoti Armonici”. Nella quale si alterneranno alcune tra le migliori formazioni corali e concertistiche quali la “Cappella Musicale San Francesco” diretto dal M° Valentina Paolini; poi il coro “Voci delle Ville” diretto dal M° Rosanna Meletti. Il Coro Polifonico Beato Nunzio diretto dal M° Gianni Golini, il duo di flauti con il M° Cristina Santonastaso ed il M° Piter Frisicaro.

XI° Rassegna di Musica Corale per il World Choral Day … per portare un po’ di felicità a chi ne ha bisogno

Insieme alle formazioni corali canteranno, come richiesto, dal proclama del World Choral Day, “la libertà, l’uguaglianza, l’amore, la pace; perché non esistano più discriminazioni razziali, perché tutti assieme possiamo sentirci fratelli e sorelle, perché la terra gioisca al suono delle nostre voci.

La serata, inoltre, sarà presentata dal giornalista Gianluca Marchesani e dal Presidente dell’AssociazioneMoti ArmoniciLello Mastropietro.

L’evento, inoltre, raccoglierà fondi per le attività de La Fabbrica dell’Esperienza ONLUS; associazione benefica di Francavilla al Mare che si occupa della distribuzione gratuita di prodotti alimentari alle famiglie bisognose.

In aggiunta, si rileva che il concerto, gratuito. Ed è patrocinato dal Comune di Francavilla al Mare e dall’associazione Cori d’Abruzzo Chorus Inside con la collaborazione di Human Connection by JooMa e MultimediaFace.

 

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania, nasce nel lontano 1978. Da sempre è una persona poliedrica, che nella sua vita si è occupata di diverse cose. E’ riuscita a coltivare più hobby contemporaneamente. Uno di questi, ad esempio è la passione per i fumetti che, tra l’altro, l'hanno introdotta al mondo dell'arte e della pittura, lasciandole privilegiare il settore umanistico. Tra questi, spicca la passione per la scrittura e per la poesia, iniziata già in tenera età, tra racconti vari e piccole citazioni che accumulava su pagine e pagine di quaderni, anche quando era poco più che bambina. Dinamica come una valchiria, ha da sempre capacità da Leadership, per la sua intraprendenza e la formazione lavorativa che già in passato l’ha vista amministratore di un’azienda. Quindi, oltre a essere eclettica ha da sempre reso duplice la sua personalità che è caratterizzata da una sensibilità innata, tipica degli artisti e, “diciamo” degli scrittori; ma al tempo stesso, di quel lucido raziocinio che, se vogliamo, converte anche in quel cinismo che caratterizza le persone calcolatrici. Da sempre è appassionata di lettura e di letteratura, che fanno emergere in lei l’interesse più profondo verso piccoli racconti, a volte macabri o dell'orrore, svelando una vena giallista che sfocia in un’ironia quasi contemplativa. Altre volte, con tematiche più attuali, o più intimistiche che hanno fatto subire a questi suoi interessi, un'evoluzione che l'hanno portata a scrivere, attualmente, anche di tecnologia, scienza, medicina e, nello specifico anche di cucina (essendo appassionata). Il connubio fra l’esperienza e, un congenito fattore pragmatico, sono l’essenza stessa della sua realtà, un’apoteosi incontrovertibile. Per la biografia si ringrazia M.M.