Nicolino Farina presenta a Campli il suo nuovo libro su vino e vino cotto nella tradizione teramana

CAMPLI – Verrà presentato martedì 21 agosto, alle 18 presso la sala “Giammario Sgattoni” dell’Ufficio Turistico del Comune di Campli, il nuovo libro di Nicolino Farina Dalle Botti alle Pagine. Excursus storico-letterario sul vino e vino cotto nella tradizione teramana, edito da Artemia Nova Editrice. La presentazione rientra nell’ambito degli eventi collaterali della 47^ Sagra della Porchetta Italica di Campli ed è promossa dalla Pro Loco Città di Campli e dall’Associazione Memoria & Progetto Onlus. Interverranno il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale, il presidente della Pro Loco Pierluigi Tenerelli, il presidente di Memoria & Progetto Roberto Ricci, l’editrice Teresa Orsini. Modera l’incontro Davide Francioni.

Il nuovo libro di Farina, giornalista e scrittore, fa parte della collana «Briciole di Sole», un progetto editoriale nato per far conoscere con facilità e immediatezza il territorio teramano attraverso le sue eccellenze culturali, paesaggistiche, antropologiche ed enograstronomiche.

Il volumetto su vino e vino cotto è il terzo della collana ed è anche un omaggio alla vocazione secolare al vino del territorio teramano, che si è intrecciata con alcuni snodi fondamentali della nostra storia: dagli antichi fasti degli Italici di Campovalano, al celebre passaggio di Annibale nel Pretuzio, agli episodi delle lotte medievali tra Teramo e Campli, alla Guerra del Tronto nel Rinascimento, fino alla nascita nell’Ottocento di un’industria vitivinicola, che ottenne già all’epoca diversi premi, avviando un percorso di qualità che prosegue ancora oggi.

Commenta:

Autore dell'articolo: Rocco Bigazzi