Elvira Di Bona, concerto imperdibile nell’aula magna del Gran Sasso Science Institute

L’AQUILA – Un viaggio originale e “iniziatico” tra musica, filosofia, spazio e tempo, all’interno di un luogo celebre in tutto il pianeta come il Gran Sasso Science Institute dell’Aquila. Con la presenza sul palco dell’astrofisica Marina Branchesi, tra le massime esperte di onde gravitazionali al mondo.

È da non mancare l’appuntamento in programma oggi, venerdì 21 dicembre, alle 18 nell’Aula Magna del GSSI in viale Francesco Crispi 7, all’Aquila.

L’evento si intitola “Musica nello spaziotempo. Suoni tra scienza e filosofia” e avrà come ospite di punta la predetta Marina Branchesi, tra le dieci persone più influenti del 2017 secondo la rivista scientifica Nature e tra le cento personalità più influenti tout-court del 2018 secondo Time.

Ma il programma non si esaurisce qui. Saliranno poi sul palco del Gran Sasso Science Elvira Di Bona (foto), violinista e filosofa di rango ormai internazionale (attualmente insegna all’università di Gerusalemme) e la pianista Saida Zulfugarova, che suoneranno musiche di Anton Webern, Fazil Say, Maurizio Di Berardino e di Erkki-Sven Tüür.

Modera l’incontro Carlo-Ferdinando De Nardis, musicista e matematico. L’ingresso è gratuito.

Commenta:

Autore dell'articolo: Rocco Bigazzi