duo intramontabile

Duo intramontabile, Battisti-Mogol. Voce: Canto Libero

Da sempre Battisti e Mogol rappresentano un duo intramontabile e parte integrante della musica italiana. Un pezzo di storia e di cuore che unisce molti appassionati mantenendo vivo il ricordo di uno degli artisti più amati e discussi del panorama musicale italiano.

La band CANTO LIBERO in tour, Omaggia la musica di Battisti e Mogol a Pescara l’11 gennaio 2020.

Duo intramontabile: uno spettacolo da non perdere al Teatro Massimo di Pescara

Chi ha potuto già assistere alla performance di Canto Libero, ne parla con autentica sublimazione. Non si tratta di un semplice concerto, ma un grande spettacolo che omaggia il periodo d’oro del duo intramontabile Battisti-Mogol.


 

Al Teatro Massimo di Pescara l’11 gennaio 2020 Omaggio a Battisti e Mogol.


Sul palco, la straordinaria interpretazione di artisti che hanno il potere di incantare il pubblico; ben dodici elementi che si esibiscono mostrando carattere e un’interpretazione unica.

Innanzi tutto la voce di Fabio “Red” Rosso, poi il pianoforte e la direzione musicale di Giovanni Vianelli; ed ancora le chitarre di Emanuele “Graffo” Grafitti e Luigi Di Campo, Alessandro Sala al basso e alla programmazione computer.

La batteria di Jimmy Bolco, le percussioni e la batteria di Marco Vattovani, Luca Piccolo alle tastiere.

Le splendide voci di Joy Jenkins e Michela Grilli, i video di Francesco Termini.

E l’eccezionale ingegnere del suono Ricky Carioti (fonico anche di Elisa). Protagoniste del repertorio:

  • La canzone del sole
  • Una donna per amico
  • “Ancora tu”
  • E penso a te
  • e altre grandi canzoni di Battisti che fanno sognare ancora le generazioni.

Tour e teatri

Dalla produzione della Good Vibrations Entertainment e, dall’idea di Fabio “Red” Rosso, nasce CANTO LIBERO, che reinterpreterà con uno stile autentico e una propria personalità musicale, i testi originali.

“RED” crea un ensemble di musicisti affiatati, formatisi in lunghi anni di pratica, dove il rodaggio ha perfezionato ogni singola carriera portandoli avanti con una musicalità davvero appassionata.

La determinazione con la quale il complesso si esprime, porta avanti da 5 anni questo gruppo affiatato. Le cui esibizioni sono state apprezzate dal pubblico di tutta Italia e anche di Croazia e Slovenia.

Il duro lavoro e l’impegno, li portano a ottenere nel 2015 un riconoscimento con un sold-out al Teatro Rossetti di Trieste, dove ci sarà la straordinaria partecipazione di Mogol.

Lo stesso Mogol, due anni dopo (2017) sarà di nuovo con la Band al Giovanni da Udine” a Udine.

Nell’estate del 2016, segue un grande tour estivo nel Nord Est d’Italia e in Istria, dove con 15 date e 8000 spettatori, il successo è grande.

Il pubblico in estasi li acclama e questo li porterà con maggiore entusiasmo ad esibirsi in diversi teatri del Nord Italia. Il tour chiuderà ad aprile 2017.

Nello stesso anno, esce il loro primo album, con brani registrati in presa diretta in studio di registrazione e da brani registrati live nei concerti del tour teatrale.

Segue un mini-tour estivo con 8 date (Italia e Slovenia) e poi, a fine 2017 il loro 2° tour con 20 date.

I loro ultimi concerti 2019/2020 stanno avendo un enorme successo. Non perdete la data di Pescara.

Biglietti acquistabili su Ticketone.it.

Segui la pagina Facebook Canto Libero.

 

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania, nasce nel lontano 1978. Da sempre è una persona poliedrica, che nella sua vita si è occupata di diverse cose. E’ riuscita a coltivare più hobby contemporaneamente. Uno di questi, ad esempio è la passione per i fumetti che, tra l’altro, l'hanno introdotta al mondo dell'arte e della pittura, lasciandole privilegiare il settore umanistico. Tra questi, spicca la passione per la scrittura e per la poesia, iniziata già in tenera età, tra racconti vari e piccole citazioni che accumulava su pagine e pagine di quaderni, anche quando era poco più che bambina. Dinamica come una valchiria, ha da sempre capacità da Leadership, per la sua intraprendenza e la formazione lavorativa che già in passato l’ha vista amministratore di un’azienda. Quindi, oltre a essere eclettica ha da sempre reso duplice la sua personalità che è caratterizzata da una sensibilità innata, tipica degli artisti e, “diciamo” degli scrittori; ma al tempo stesso, di quel lucido raziocinio che, se vogliamo, converte anche in quel cinismo che caratterizza le persone calcolatrici. Da sempre è appassionata di lettura e di letteratura, che fanno emergere in lei l’interesse più profondo verso piccoli racconti, a volte macabri o dell'orrore, svelando una vena giallista che sfocia in un’ironia quasi contemplativa. Altre volte, con tematiche più attuali, o più intimistiche che hanno fatto subire a questi suoi interessi, un'evoluzione che l'hanno portata a scrivere, attualmente, anche di tecnologia, scienza, medicina e, nello specifico anche di cucina (essendo appassionata). Il connubio fra l’esperienza e, un congenito fattore pragmatico, sono l’essenza stessa della sua realtà, un’apoteosi incontrovertibile. Per la biografia si ringrazia M.M.