Doppio appuntamento con il Tartufo

Doppio appuntamento con il Tartufo: un Dicembre in grande

Doppio appuntamento con il Tartufo, da Sant’Omero (TE) a Campovalano (TE) il tartufo si rende protagonista di sei giornate indimenticabili.

Questi spettacolari paesi, offriranno il meglio della loro tradizione nelle giornate tra 6-7-8 dicembre a Sant’Omero ed ancora 13-14-15 dicembre a Campovalano.

Doppio appuntamento con il Tartufo: si parte con il Festival di Sant’Omero

Torna anche quest’anno il Festival del Tartufo Bianco e Nero Uncinato, presso Sant’Omero in provincia di Teramo.

Il Festival del tartufo, è alla sua 5ª edizione e, anche quest’anno si svolgerà nelle giornate di dicembre, ovvero 6-7-8.

A comunicarlo è la stessa proloco che specifica come, attraverso i locali della propria associazione, ci sarà il nucleo del Festival. Inoltre, si fa presente che l’area messa a disposizione è adiacente alla scuola primaria di Sant’Omero.

La sagra offrirà  locali riscaldati e SERVIZIO AL TAVOLO con menù alla carta:

  • antipasti
  • primi
  • secondi
  • e dolci a base di tartufo fresco della zona.

Per tutte le pietanze sono utilizzati SOLO TARTUFI FRESCHI dagli amici dell’azienda Gnomo d’oro di Sant’Omero.

PROGRAMMA
Venerdì 6 – CENA
Sabato 7 – PRANZO E CENA
Domenica 8 – PRANZO E CENA

INFO E PRENOTAZIONI 3383031124 – 3477953734

Segue la 1° Edizione Tartufo Bianco

Nelle giornate tra il 13-14-15 dicembre anche a Campovalano (TE), si terrà la prima edizione sul Tartufo Bianco. Nella simpatica frazione di Campli, in provincia di Teramo, la sagra del tartufo prenderà vita offrendo oltre che l’alta qualità del prodotto, servizio ai tavoli e locale riscaldato al coperto. Specificando oltre alla prenotazione che nella giornata del 15 dicembre saranno operativi anche a pranzo.

In aggiunta, per informazioni e prenotazioni i numeri da contattare sono i seguenti: 📞 338 5747393 📞 345 8192922.

Poi, per tutte le informazioni sui due appuntamenti, si possono consultare le pagine Facebook dei rispettivi eventi. Non mancate!

Pagina Facebook Festival del Tartufo Bianco e Nero Uncinato.

Pagina Facebook Sagra del Tartufo – Campovalano Viva.

Tutte le immagini sono rispettivamente appartenenti alle pagine Facebook.

 

 

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania, nasce nel lontano 1978. Da sempre è una persona poliedrica, che nella sua vita si è occupata di diverse cose. E’ riuscita a coltivare più hobby contemporaneamente. Uno di questi, ad esempio è la passione per i fumetti che, tra l’altro, l'hanno introdotta al mondo dell'arte e della pittura, lasciandole privilegiare il settore umanistico. Tra questi, spicca la passione per la scrittura e per la poesia, iniziata già in tenera età, tra racconti vari e piccole citazioni che accumulava su pagine e pagine di quaderni, anche quando era poco più che bambina. Dinamica come una valchiria, ha da sempre capacità da Leadership, per la sua intraprendenza e la formazione lavorativa che già in passato l’ha vista amministratore di un’azienda. Quindi, oltre a essere eclettica ha da sempre reso duplice la sua personalità che è caratterizzata da una sensibilità innata, tipica degli artisti e, “diciamo” degli scrittori; ma al tempo stesso, di quel lucido raziocinio che, se vogliamo, converte anche in quel cinismo che caratterizza le persone calcolatrici. Da sempre è appassionata di lettura e di letteratura, che fanno emergere in lei l’interesse più profondo verso piccoli racconti, a volte macabri o dell'orrore, svelando una vena giallista che sfocia in un’ironia quasi contemplativa. Altre volte, con tematiche più attuali, o più intimistiche che hanno fatto subire a questi suoi interessi, un'evoluzione che l'hanno portata a scrivere, attualmente, anche di tecnologia, scienza, medicina e, nello specifico anche di cucina (essendo appassionata). Il connubio fra l’esperienza e, un congenito fattore pragmatico, sono l’essenza stessa della sua realtà, un’apoteosi incontrovertibile. Per la biografia si ringrazia M.M.