Cannabis light, primo sequestro in Abruzzo: Nas trovano 2,8 kg di infiorescenze

CHIETI – Primo sequestro di cannabis light in Abruzzo dopo le recenti evoluzioni normative: è stato eseguito in un deposito del Chietino dai Carabinieri del Nas di Pescara, che in un garage hanno trovato diverse centinaia di confezioni di infiorescenze di cannabis, per un peso complessivo di 2,8 chilogrammi, aventi Thc non consentito dalla legge. Il titolare del deposito è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Chieti per detenzione finalizzata alla cessione di sostanze stupefacenti.

Le indagini sono partite nei giorni scorsi da un monitoraggio sul web che aveva fatto emergere la presenza di una sorta di magazzino che riforniva alcuni negozi. I militari per la Tutela della Salute abruzzesi, dopo aver localizzato il sito, hanno eseguito un’ispezione, che ha portato al rinvenimento dei prodotti a base di cannabis. Sulle sostanze sequestrate verranno eseguite ulteriori analisi presso i laboratori delle Sezioni Investigazioni Scientifiche dell’Arma.

Commenta:
 

Autore dell'articolo: Redazione