Brutto colpo per il Vastese, il Siren Festival non si farà

VASTO – Salta l’edizione 2019 del Siren Festival. E’ stata la stessa organizzazione della nota rassegna a comunicarlo sulla propria pagina Facebook. Qui di seguito il post integrale:

“A causa di diverse sfortunate circostanze che si sono verificate di recente, siamo spiacenti di annunciare che quest’anno il Siren Festival 2019 non si terrà. Ci rendiamo conto di quanto questo sia deludente per molti di voi, come lo è anche per noi. Ma stiamo già lavorando per il Siren Festival 2020 con moltissime novità che non vediamo l’ora di condividere con voi! Un ringraziamento speciale al Sindaco Francesco Menna e all’assessore Carlo Della Penna e alla splendida città di Vasto, per il sostegno passato. Grazie ai volontari e a tutto lo staff per i loro sforzi eccezionali, così come per tutti gli incredibili artisti che hanno reso Siren speciale. Grazie soprattutto a tutti coloro che hanno partecipato al Siren, il vostro supporto ha reso tutto possibile. Ci vediamo nel 2020!”.

Si tratta di un duro colpo per il Vastese, soprattutto tenendo presente che nell’estate 2019 non si terrà neanche Progetto Sud a San Salvo. Gli eventi live, dunque, quest’anno sembrano spostarsi prepotentemente sull’area Pescara-Chieti, sia per l’ambito rock (Nick Mason e Ben Harper alla Civitella) sia per il nazional-popolare (Pausini-Antonacci e Ligabue all’Adriatico), senza considerare l’IndieRocket che ormai è sempre più una garanzia.

A Vasto rimarrà “soltanto” il concertone di Jovanotti, previsto il prossimo 17 agosto, ma si tratterà comunque di un appuntamento mainstream: gli amanti dell’underground e della musica alternativa, di conseguenza, stavolta resteranno a bocca asciutta.

Commenta:
 

Autore dell'articolo: Redazione