Decennale sisma dell’Aquila, Requiem di Mozart ad Atri

ATRI – Il Coro dell’Accademia di Pescara con il Gruppo Vocale 440 Hz e la Giovane Orchestra d’Abruzzo, diretti dal maestro Pasquale Veleno, il 6 aprile alle 21, nella splendida cornice del Duomo di Atri, eseguiranno due capolavori di Wolfgang Amadeus Mozart, il mottetto ‘Ave verum corpus’ e il Requiem K 626. I solisti saranno la soprano Giulia De Blasi, il contralto Daniela Nineva, il tenore Riccardo Della Sciucca e il basso Rocco Cavalluzzi.

L’iniziativa, organizzata dal Comune di Atri in occasione del decennale dal sisma che nel 2009 ha distrutto L’Aquila provocando 309 vittime tra cui gli atriani Sara Bronico, Sara Persichitti e Lorenzo Della Loggia, è a ingresso libero.

“Il 6 aprile – spiega il sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti – per l’Abruzzo è un giorno del ricordo, anche di tre nostri giovani concittadini, appassionati studenti con tanti sogni purtroppo interrotti: nel nostro piccolo ci lasceremo guidare dalla musica anche per commemorare chi non c’è più e ricordare quanto accaduto”.

Commenta:
 

Autore dell'articolo: Redazione