Pescarese agli arresti domiciliari viene “beccato” dopo l’ennesima evasione

PESCARA – Pescarese agli arresti domiciliari viene “beccato” dopo l’ennesima evasione. Stamane la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di sospensione provvisoria di misura alternativa emessa dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale Ordinario di Pescara nei confronti di un 25enne del posto.

Gli Agenti del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo lo hanno fermato in questa via Caduti di Nassiriya dopo aver tentato di sottrarsi al controllo.

Il giovane veniva denunciato all’A.G. per il reato di cui si era appena reso responsabile, ma per lui si sono aperte anche le porte della Casa Circondariale di Pescara a seguito della citata sospensione degli arresti domiciliari in favore della detenzione carceraria.

Commenta:
 

Autore dell'articolo: Redazione