Francesco Antonioni: Workshop a L’Aquila da oggi a sabato 15 settembre

L’AQUILA – Il compositore Francesco Antonioni è il docente per il terzo ed ultimo workshop dell’edizione 2018 del Progetto Sperimentazione Cultura Giovani. L’incontro si svolge presso l’Aula Magna del Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila, partner in collaborazione del Progetto giovedì 13 settembre dalle 16,30 alle 19, venerdì 14 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 e sabato 15 settembre, con orario 10 – 13.

Il Progetto Sperimentazione Cultura Giovani

Il Progetto Sperimentazione Cultura Giovani della Società Aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli” è risultato vincitore, per il secondo anno consecutivo, del bando “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” promosso dal MiBACT e dalla SIAE, che ha come finalità la creazione di percorsi di residenza artistica rivolta agli under 35, con la mission di rafforzare e diversificare il sistema italiano della formazione artistica in ambito musicale.

L’obiettivo è quello di guidare quattro compositori in residenza artistica verso la realizzazione di una composizione musicale originale destinata ad accompagnare una esibizione di ginnastica ritmica.

Perciò il percorso formativo ha previsto una serie di incontri con docenti, compositori di riferimento del panorama musicale nazionale. Il terzo e ultimo laboratorio è con Francesco Antonioni, protagonista della scena internazionale legato ad una produzione e ad una ricerca particolarmente attenta alla multimedialità e alla dimensione “spettacolare” della musica.

Francesco Antonioni

Nato nel 1971 da una famiglia di musicisti è certamente uno dei compositori italiani più conosciuti all’estero. La sua musica è stata eseguita da interpreti di grande rilievo ed è stata spesso trasmessa per radio e in televisione, in Europa e in America. Francesco Antonioni vive a Roma, insegna composizione presso il Conservatorio di Vibo Valentia e conduce per la RAI la trasmissione radiofonica Radio3-suite. Attualmente sta svolgendo anche un progetto di ricerca negli Stati Uniti presso la Cornell University.

Certamente è una importante occasione per incontrare, conoscere ed ascoltare una delle personalità più interessanti della cultura musicale italiana.

La partecipazione ai workshop in qualità di uditori è gratuita e gli interessati possono inviare una mail a barattelliconcerti@barattelli.it

Commenta:
 

Autore dell'articolo: Redazione