Lupo In-Canto

“Lupo In-Canto” in scena a Morino

MORINO (AQ) – Cuntaterra, realtà artistica e culturale che lega la vocazione per il Teatro, la Musica e le Arti popolari ad un senso di forte appartenenza e relazione con il territorio, sabato 4 agosto sarà ospite con lo spettacolo “Lupo In-Canto” del festival “Ambient’Arti ‘18”, organizzato dal Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise, Riserva Naturale Zompo Lo Schioppo, attivato da DMC Marsica Terrextra, con la realizzazione e direzione artistica del Teatro Lanciavicchio.

Lo spettacolo, racconto teatrale in musica interpretato da Marcello Sacerdote e musicato dal vivo da Flavia Massimo (voce e violoncello), sarà rappresentato sabato 4 agosto alle ore 21 presso la RISERVA NATURALE ZOMPO LO SCHIOPPO – area sosta LA CAVA.

 

“LUPO IN-CANTO | storie di uomini e di lupi” racconto teatrale in musica

liberamente tratto dal libro “L’INCANTESIMO DEL LUPO” di Adriana Gandolfi

 e altri materiali della tradizione popolare abruzzese

Uno spettacolo con musica dal vivo, fatto di racconti, suoni e canti,  per restituire uno sguardo autentico sulla figura del lupo e sul suo rapporto con l’uomo.

Tra realtà e folclore, tra storia e poesia, il racconto di un legame ancestrale, quello uomo-lupo, pieno di fascino e mistero come anche di conflitti e contraddizioni. Sin dall’inizio dei tempi, infatti,  il lupo è stato sempre visto come il possibile alter-ego dell’uomo, il quale lo ammirava, ne imitava persino le qualità,  considerandolo al contempo come un nemico da cui difendersi e, spesso, anche da sterminare.

Commenta:
 

Autore dell'articolo: Redazione